Vorrei controllare le luci, le persiane, gli elettrodomestici (televisore, scaldabagno, ecc..), l'impianto antifurto senza alzarmi dal divano (beh, insomma, sono pigro). Magari con il cellulare, o perché no, con il tablet che mi hanno regalato lo scorso Natale…

Sono ancora in ufficio (uno di questi giorni uccido il mio capo); mi piacerebbe accendere il riscaldamento di casa prima di arrivarci (beh, insomma, sono un tipo freddoloso). Sarebbe bello poter usare il mio cellulare, inviare un comando e puff! il riscaldamento di casa non è più un problema. Come posso fare?

Soluzione:

Stacks Image 22

1. Una o più schede relé

I dispositivi che devono essere controllati a distanza vengono collegati a una o più schede relè. Le schede sono economiche e si installano facilmente. La loro qualità costruttiva ne garantisce il funzionamento per lunghi, lunghissimi periodi di tempo. E se proprio dovessero rompersi, la sostituzione è pressoché immediata.
Ciascuna scheda è in grado di controllare fino a 8 dispositivi elettrici/elettronici.
Stacks Image 25

2. Uno o più cavi di rete

Le schede relè sono munite di un connettore di rete e vengono collegate al "cervello elettronico" che le pilota con i cavi di rete (come in uno schema a cascata: il "cervello elettronico" pilota le schede che controllano i dispositivi elettrici/eletronici). In realtà, Le schede possono essere equipaggiate con un (non troppo costoso) modulo wireless per evitare di stendere chilometri e chilometri di cavo (semmai viveste in un castello…).
Stacks Image 28

3. Un computer o una centralina (e il software Letocrono)

Il computer (o la centralina) è il "cervello elettronico" con cui vengono controllati a distanza tutti i dispositivi elettrici/elettronici collegati alle schede relè; queste ultime "colloquiano" con il "cervello elettronico" attraverso i cavi di rete (o l'etere nel caso di collegamenti wireless).
Nel computer (o nella centralina) è installato il software Letocrono, un framework che consente di sviluppare (in modo facile, intuitivo, ma soprattutto visuale) le logiche di interazione tra il "cervello elettronico", le schede relé e i dispositivi da controllare.
Le logiche possono essere semplici o complesse (e sono per lo più costituite da eventi e azioni che rispondono a tali eventi), ma in ogni caso non richiedono la conoscenza di alcun linguaggio di programmazione.
Stacks Image 31

Basta un cellulare o un tablet ...

E sì. Basta un cellulare o un tablet per avere il controllo totale della vostra casa: le luci, le persiane (se dotate di motorino elettrico, altrimenti ci vuole il vecchio olio di gomito!), lo scaldabagno, l'impianto di irrigazione, l'antifurto….La lista è praticamente infinita. Qualunque dispositivo elettronico può essere controllato a distanza.
Non sei ancora convinto?
Allora guarda uno dei nostri tutorial video e scoprirai la semplicità di configurazione di un sistema LetoCrono.
Stacks Image 42
Sei un installatore?
La società Unit Software propone un percorso didattico di certificazione di Primo livello. Il corso formativo ha una durata di tre giorni ed è tenuto dal gruppo di sviluppatori di Letocrono.

Contattaci per maggiori informazioni.